Emergenza sanitaria e turismo in Valle d’Aosta: tutti i dati della ricerca

L’indagine sull’andamento della stagione invernale (la 5°) appena conclusa è stata realizzata dall’Osservatorio turistico della Valle d’Aosta di turismOK, azienda specializzata nel management e marketing turistico di montagna. Questo studio viene svolto con cadenza periodica al fine di raccogliere le impressioni degli operatori del settore circa l’andamento della stagione, in attesa della pubblicazione dei dati ufficiali. Leggi tutto

Bilancio positivo per il turismo valdostano nel 2019: la crescita continua in termini di presenze e arrivi

Sebbene il momento storico in cui scriviamo sia molto difficile, abbiamo deciso comunque di pubblicare la nostra consueta rubrica sull’analisi dei dati sul turismo di montagna, che oggi,  prendendo in considerazione la situazione turistica valdostana dell’anno 2019, può rappresentare una buona notizia per coloro che lavorano nel settore.

L’analisi riassume i risultati complessivi in termini di flussi turistici registrati nell’anno appena trascorso. Si tratta di dati che con l’evolversi repentina dell’emergenza sanitaria in corso potrebbero non trovare conferma nel 2020, sebbene la sensazione fosse quella di un avvio dei primi due mesi dell’anno in netta crescita.

Leggi tutto

Dati sul turismo in Valle d’Aosta nell’estate 2019

L’Osservatorio turistico della Valle d’Aosta, in collaborazione con il centro studi di turismOK ha realizzato, come ormai di consueto nel mese di settembre, la tradizionale indagine sull’andamento della stagione turistica appena conclusa.
Obiettivo dell’indagine è la raccolta di informazioni per meglio conoscere e sondare la soddisfazione degli operatori turistici e per avere una prima indicazione dell’andamento complessivo stagionale, prima dell’uscita e pubblicazione dei dati ufficiali. Leggi tutto

indagine sul turismo in Valle d’Aosta nella stagione invernale 2018/19

Stando ai primi dati resi noti, in Valle d’Aosta nei primi 3 mesi del 2019 vi sono stati 1,1 milioni di presenze e oltre 340.000 arrivi, registrando un calo, rispettivamente del 4% e del 2%, rispetto allo stesso trimestre del 2018. In generale, la regione ha perso 50.000 presenze ed ha assistito ad una riduzione, seppur di poco, della permanenza media (3,5 nel 2019 vs 3,6 del 2018). Leggi tutto

1 2 3 6